HOME > ARTISTI > Nino Tricarico CONTATTI  |  AREA CLIENTI
         
    HOME      
Biografia Precedente  
 
 
OPERA ARTE & ARTI
OPERE IN GALLERIA
SPAZI E GALLERIE
MOSTRE
ARTISTI
» Assadour
» Uccio Biondi
» J. Binfield
» Angelo Brando
» E. Cazzaniga
» P. Cervino
» Antonio Corpora
» P. Delle Monache
» Otto Dix
» Domenico Dell’Osso
» Fortunato Depero
» Filippo De Pisis
» Marcello Dudovich
» Pericle Fazzini
» Ilario Fioravanti
» Jean Michel Folon
» Giorgio Maria Griffa
» George Grosz
» Andrea Giovannini
» P. Guida
» Carlo Levi
» Luigi Guerricchio
» Emanuele Luzzati
» Onofrio Martinelli
» Gaetano Martinez
» Lorenzo Mattotti
» Moebius
» F. Mazzotta
» A. Mirashi
» Carlo Mo
» Richard Muller
» Ugo Nespolo
» Achille Perilli
» R. Pedullà
» Michelangelo Pistoletto
» Mimmo Rotella
» Andrés Retamero
» M. Tamburro
» Andy Warhol
» C. Tassinari
» Nino Tricarico
» Gianni Vagnetti
» Helidon Xhixha
R&R EDITRICE
CRACC SPIN-OFF Srl
 
Newsletter Newsletter
 Invia questa pagina
 Cerca
 Stampa
 
 
operait.com
     
Nato il 18 aprile 1938 a Potenza. Nel 1956 si reca a Napoli, dove compie le sue prime esperienze artistiche mentre ancora segue gli studi di chimica.

Ritorna in Basilicata negli anni sessanta ed affronta il tema della cultura d’emigrazione meridionale secondo la dialettica del ” dentro” o “fuori” scegliendo coraggiosamente di rimanere nella sua città natale, pur sapendo che ciò significa votarsi all’isolamento ed alle chiusure provinciali.
Fonda un Centro culturale per la divulgazione delle arti figurative che gli consente di conoscere i pittori contemporanei più importanti.

Convinto che il valore di un quadro riguardi unicamente i colori e le forme, a partire dal 1980 matura un’idea di arte non imitativa basata sui suoi elementi specifici e su una forte accentuazione emotiva, che collocano la sua ricerca in area dichiaratamente astratta “tra il significato che assume lo stato d’animo di Boccioni e la relazione Emozione-Senso-Opera-Emozione proposta da Kandinskij”.
Nello stesso periodo intensifica la sua attività artistica con varie personali in Italia ed all’estero che lo portano a Roma, Padova, Salerno, Bari, Vicenza, Amsterdam, Alessandria d’Egitto, Aurigeno in Svizzera, ecc.

Nel 1985, invitato dagli storici dell’arte Manfred Fath e Berthold Roland, partecipa alla mostra sul tema “Ginco Biloba” presso la Kongresshaus di Karlruhe (Germania).

Nel 1986, invitato dal gruppo Eins A, partecipa ad una mostra sul tema “Babilonia” presso l’Università di Kassel (Germania).



 
 
       
www.operait.com    
Opera Arte & Arti  ::  Contatti  ::  Privacy Credits: basilicatanet.com